Casa privata 1/Private home 1, Torino

Una casa particolare come struttura originale ma banale l’utilizzazione degli spazi.
Ho scelto di sventrare tutta l’area per creare un ambiente unico: la zona dove c’era il cucinino è diventata zona di preparazione mentre la zona cottura è stata realizzata in una isola rivolta verso il resto della stanza in maniera che chi cucina può dialogare con gli ospiti. Un piccolo soppalco a sbalzo sulla sala crea un effetto interattivo tra le persone nei due livelli: questa zona, pensata come studio e letto per gli ospiti è diventata la zona notte del proprietario che ha abbandonato la comodità del piano di sotto per lo charme creato nel sottotetto.
Gli arredi sono stati pensato in stile shabby chic (che apprezzo ed uso ben prima che diventasse di moda): le travi del nuovo tetto sono state sbiancate mentre è rimasta del colore originale l’unica trave antica rimasta; un misto di mobili recuperati con qualche influenza di moderno come gli sgabelli cucina rendono questo spazio particolarmente piacevole e vissuto.

 

The first time I saw this home, I thought that it has an interesting original structure; the utilisation of the space and the furniture were instead very common.
I decided to gut the first floor, to create an only area; in place of the old little kitchen, I created a zone dedicated to culinary preparations; I put the kitchenettes in an island that looks the rest of the room. In this way, who cooks can talks with the guests sitting around the island, and at the same time can admire the fireplace and the windows  facing the pretty balcony.
A little cantilever mezzanine was built over the living room; it creates a cozy and interactive effect between people in two different floors.
From the mezzanine, it is possibile to go out through the garret; once you step out, there is a nice and little terrace looking out the roofs.
The mezzanine was at first thought as small office and guests-room; then the owner decided to leave the comfort of the his room in the first floor in favour of the sub roof’s charm.
The furniture’s style inspiration is shabby chic, an interesting mix between modern and ancient; they give to the house a lived and lovely allure.

IO DONNA/CORRIERE DELLA SERA: “…Nella casa di Borgo Po, a Torino, un fotografo di interni ha incorniciato la sua storia..che passa per l’Africa e la Costa dei Gabbiani…”

Immagini/Images

Articoli/Press